Antonio Centimeri, appena raggiunta la qualifica di meccanico riparatore auto e moto presso l’istituto professionale CESARE CORRENTI di Milano nel 1955, viene assunto dalla MABO S.p.A. ed indirizzato all’assemblaggio e taratura delle pompe di iniezione.

Terminato il servizio militare, nel 1961, decide di aprire un’officina per conto proprio sempre a Milano . Acquista un banco prova Rabotti usato ed inizia l’attività di pompista, in uno spazio di soli 25 metri quadri.

Nel 1967 cambia sede spostandosi di poco : i banchi prova diventano tre, assume personale da specializzare, ottiene riconoscimenti di officina specializzata in equipaggiamenti di iniezione BOSCH e successivamente di altri marchi come LUCAS, CAV, ROTODIESEL, KUGELFISCHER e ALTECNA.

Nel 1985 il grande passo: viene inaugurata la sede a Bresso che comunque confina con Milano, molto vicina a dove si trovava la vecchia officina. Da ditta individuale si trasforma in società, occupando 900 metri quadrati di cui 600 coperti.

Aderente al progetto Bosch Service fin dalle sue origini, nel 1992 viene affiancato definitivamente dal figlio Danilo, diplomato in telecomunicazioni con la passione per l’elettronica.

L’evoluzione degli impianti, sempre più ricchi di elettronica, non sorprendono Antonio e Danilo che per rimanere al passo con i tempi, frequentano, assieme ai collaboratori, i corsi di specializzazione presso Bosch Italia ottenendo la qualifica di tecnici impianti Bosch Diesel ed elettrico.

La continua innovazione delle attrezzature di riparazione e controllo, hanno permesso di arrivare ai giorni attuali, operando sulla stragrande maggioranza degli impianti di iniezione presenti sul mercato, non sottovalutando la necessità di soddisfare le esigenze dei clienti anche per quanto riguarda la meccanica ed assistenza generica dei veicoli.